Orologi di prestigio, sei marchi storici

Continuiamo a dare spazio alle marche prestigiose di orologi. Case che hanno fatto la storia e proseguono a scandire il nostro tempo con estrema precisione. La fedeltà di alcuni orologi firmati da queste industrie di alto livello non si discute. E chi ha la possibilità di possedere uno degli orologi da polso a tiratura limitata di uno di questi grandi marchi fa bene a tenerselo stretto.

Sei aziende specializzate nella produzione di orologi di lusso

 

Ebel
Nata durante la Belle Epoque questa casa vince nel 1914 una delle più importanti manifestazioni come l’esposizione Nazionale Svizzera di Berna. L’efficienza e l’eleganza dei suoi orologi hanno permesso alla casa Ebel di essere presente come sponsor a molte manifestazioni sportive aggiudicandosi in tal modo l’appellativo di ‘architetti del tempo’.

Eberhard & Co.
Questa casa orologiaia fondata a livello artigianale da Eberhard nel 1887 rivolge la sua attenzione a quella fetta di mercato composta da uomini d’affari e di cultura. Sportivi ricercatori ambiscono ben presto a possedere un robusto e raffinato cronografo Eberhard. Tra i più famosi, il cronografo a due pulsanti uscito nel 1935 e quello a meccanismo rattrappante del contatore delle ore di qualche anno più avanti.

Geral Genta
Nata nel 1972 dal suo padre fondatore Gerald Genta; quest’ultimo maturò esperienze in prestigiose case orologiaie come Omega e Audemars. A causa del numero dei pezzi prodotti limitati, i costi di questi orologi da polso sono tra i più cari al mondo. Si tratta di orologi provvisti di un estremo grado di raffinatezza, tanto da diventare ben presto uno status symbol come il caso per esempio del modello Bulgari o del Titane.



Girad Perregaux
Gli orologi di questa marca del 1856 sono famosi per la loro estrema precisione tanto da aggiudicarsi il premio di Neuchatel.
Nel 1970 i cronografi di questa casa svizzera raggiungono il primato delle 32768 oscillazioni al secondo.
La produzione di orologi Girad Perregaux rimane ad ogni modo indirizzata a dei modelli di estremo prestigio tanto da avvicinarsi a veri e propri gioielli anzichè ad orologi di lusso.

Longines
Vince l’Exposition des arts decoratives nel 1925 con alcuni modelli a “baguette”. E’ stata la casa divenuta famosa per aver “vestito” i primi grandi piloti di aerei. La precisione fa rima con Longines e i riconoscimenti di Ginevra, Neuchatel e Washington lo confermano.

Omega
Produce già nel 1930 oltre 250.000 orologi l’anno e conta 800 operai.
E’ stata 17 volte il tempo ufficiale delle Olimpiadi e utilizzata per missioni spaziali della NASA. Vanno ricordati tra i modelli più prestigiosi i Constellation e la Rosa dei venti. Si tratta dell’orologio da tavola più complesso al mondo, costituito da 9000 parti montate in una cassa di 18 cm. Oltre a fornire l’ora, riporta le posizioni astrologiche, l’equazione del tempo, il calendario perpetuo, le fasi lunari e molto altro totalizzando ben 32 funzioni diverse.

Questa multinazionale dell’orologio comprende Tissot, Hamilton e Cortebert.